enis vardar - Taccuino di un'anima ubriaca

38,00  IVA inclusa, escluse spese di spedizione

quaderno di un'anima ubriaca / schizzi musicali, dal 2008 al 2017 

In modo fugace, spontaneo, messo su carta da musica elettronica con mano leggera. L'innesco può essere una melodia, un ritmo, solo una sensazione o uno stato d'animo della giornata. Costituiscono la base delle registrazioni. Gli errori non vengono corretti perché non ci sono errori in un album da disegno. Ogni forma e armonia sono annullate. L'indicazione del tempo cambia da 4/4 a 7/8 a 9/8 di tanto in tanto. Questo porta spesso a una sensazione di inaspettato, di non ancora ascoltato. Gli sketch, per quanto seri possano sembrare, hanno un senso dell'umorismo che non si cura di se stessi. Si registra un'incidenza positiva. Sono particolarmente interessato all'imperfetto, all'imprevedibile in esso. Ciò che all'inizio suona caotico diventa sempre più evidente quando lo ascolti più volte. Non ci sono voci, cori o sezioni di fiati, ma sono presenti nella melodia. In modo che gli ascoltatori che seguono la melodia della chitarra o gli accordi siano invitati a cantare insieme.

Le sequenze melodiche si ripetono dopo diverse variazioni in un lungo arco. La simultaneità di melodie e ritmi diversi, a volte anche apparentemente cacofonici, creano una sensazione che spesso percepiamo nella nostra realtà.

I titoli nominano il giorno della loro creazione, anche se ulteriori schizzi sono stati eseguiti nei giorni successivi. Tutti gli strumenti vengono suonati da soli, a meno che nel titolo non compaia il nome di un musicista aggiuntivo.

Enis Vardar

4 CDA

Translate »